venerdì 5 aprile 2013

Se guardo...

Se guardo il cielo, vedo il Tuo celeste sorriso,
che mi invita a proseguire lungo il sentiero.

Se guardo nel passato,vedo e risento il Calore del Tuo abbraccio
che ancora mi sostiene.

Se guardo tra  i rami del bosco, vedo nei nidi e nell' odo del cinguettio la Speranza.

Se guardo dentro, vedo mille Luci:  illuminano
il castello nella notte.

Se guardo nella sorgente, vedo i Tuoi occhi scrutare la Tua Luce riflessa tra le bianche pietre.

Se guardo nello strapiombo,
giù in fondo dove i rifiuti vengono bruciati...
li, vedo un Fuoco,vibrante  di vita che arde,
sfaville incandescenti  si liberano nel vento...

                                     Brunetta




2 commenti:

  1. L'Autrice vede Dio in ogni luogo! Penso che ciò lo sia per tutte le persone viventi. La differenza può essere nel fatto che c'è chi lo esplicita come l'Autrice in forma poetica, altri lo palesano attribuendo quanto si guarda frutto della "natura", altri ancora solamente lo pensano. La meraviglia del creato tutti ci accomuna ed è saggio colui che con queste bellezze si culla poichè esse producono la vera gioia della beatitudine. Lo scritto, mi piace. Petra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre molto profonde le tue considerazioni,piacere sapere che ci sei tra le persone che leggono queste mie!

      Elimina