domenica 23 settembre 2018

Moto dell’anima

Ricordi di quando iniziata alla solitudine,
delicata e pura ti avvicinavi,
respiravi,
forse non dissi allora,
come fu per me materna la tua carezza,
la tua forza un  dono,
il mio pensiero si accese di te,
mi manchi
come la pioggia nel deserto.
Anima sola che cerchi,
cerchi rotondi disegni nel cielo,
sei la nube
soffice e libera
e qui,
ancora e sempre il nulla trovi,
vieni da me...
adagiati qui tra i miei dolori
inseguiremo lo stesso applauso
quello che dimora nel sogno della terra.

          Brunetta Sacchet 🌹

venerdì 7 settembre 2018



La poesia come solitudine è la pazzia d'una felicità inciampata.

                                     Alberto Olivieri

giovedì 2 agosto 2018

Si-amo







                                           Siamo ciò che pensiamo


lunedì 30 luglio 2018

Quel che rimane



Quel che rimane dopo la pioggia,
                un incanto di lucidi colori...
Quel che rimane di un giorno in festa,
                la gioia delle persone...
Quel che rimane d’un pasto abbondante ,
                le briciole sulla tovaglia...
Quel che rimane di un dolore,
                la forza interiore...
Quel  che rimane d’un fiore,
                 il suo inpalpabile odore...
Quel che rimane negli occhi d’una persona,
                 l’impronta del suo amore...
Quel che rimane della notte,
                 il riflesso delle stelle...
Quel che rimane di noi
                  l’eco di un sogno.

           Brunetta Sacchet🌹

sabato 28 luglio 2018

Certi sguardi

Ci sono sguardi
freddi come ombre,
quando si posano sui passi della gente
causano cadute dolorose

Certi sguardi invece
sono come raggi di sole,
portano gioia e sorrisi al cuore
di questi vorrei essere pure io l'autore.

Gli sguardi dei fanciulli
sono vivaci è leggeri
volano sul dorso degli aquiloni,
Poi,
atterano tra la braccia delle mamme

Altri sguardi sono spenti
come di chi non ha più nulla da guardare,
perché la vita non la vuole più indovinare.

Tra le scure lenti degli occhiali
molti sguardi non ho potuto interpretare,
Vorrei a tutti regalare una notizia che faccia ben sperare,
Mentre vado e penso, un saluto sento,
sono gli sposini, quelli che ieri han salito l’altare,
ed un dolce confetto ora,
mi invitano ad assaggiare....

                                                              Brunetta Sacchet🌹

giovedì 12 luglio 2018

Un libro aperto

Perchè tu puoi essere anche un libro aperto,
ma se capiti in mano ad analfabeti  non c’è speranza!