giovedì 14 febbraio 2013

Mi hai preso per mano



Mi ero persa tra le parole,
ambigua la mente
confuso il pensiero, turbata quell'ora.
Ma tu,
mi hai presa per mano
mi hai accompagnata sul balcone tra le tue rose...
Ho visto i tuoi occhi, in essi ho guardato il cielo!
Sublime ora star qui ad ascoltare il silenzio... 
                                                      in esso mi specchio: 
                                                      c'è la bambina di ieri è qui tra  le tue rose..            

   
                                                                                      Brunetta 14 febbraio

2 commenti:

  1. L'infanzia è anche tenerezza e le rose lo sono pure.
    Due elementi ben fusi nel frammento di un dolce ricordo. Da non scordare quel "presa per mano" che significa: comprensione, tolleranza, coraggio, aiuto a sorreggersi, affezione e naturalmente...amore! Un bel dipinto: un balcone molto fiorito che adorna le altre due meravigliose rose. Petra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. luce di Pensieri22 febbraio 2013 13:32

      Complimenti, per come bene interpreti i miei scritti! Grazie!

      Elimina