venerdì 30 marzo 2018

Venerdì Santo

Questa sera il tabernacolo è vuoto, la croce è nuda.
Chiuso il sepolcro gli altari desolati, ma la Messa continua sugli ignoti calvari dove ogni picco, ogni greto, ogni proda è un tabernacolo, un altare, una croce...
Sono venuto per vedere e mi trovo inchiodato... ogni tentativo di fuga mi è impossibile questa sera.
Cristo mi fa uomo con lui, come lui uomo di dolore uomo di offerta.
                              (Don Primo Mazzolari)



Preghiera

Guardando la croce, vedrete che Gesù ha le braccia aperte, perchè vuole abbracciarvi;
ha il capo piegato, perchè vuole baciarvi;
hai il cuore sanguinante, perchè vuole accogliervi.
Quindi, quando vi sentite soli e spiritualmente poveri, guardate la croce:
il dolore, la sofferenza, l’umiliazione, il dispiacere, la solitudine, altro non sono che occasioni per essere solidali con chi, come voi, si sente solo, sofferente o abbandonato.
                           (Madre Teresa di Calcutta)

Nessun commento:

Posta un commento